• Dott.ssa Chen

Come chiudere un’associazione

L’Associazione non riconosciuta , pur non avendo numerosi obblighi al fine della sua cessazione, deve seguire un determinato iter procedurale per poter cessare la propria attività. Prima di tutto bisogna evidenziare il fatto che l’unico organo che può decidere lo scioglimento dell’Associazione è l’assemblea dei soci, organo sovrano all’interno dell’Associazione, di conseguenza solo un verbale di Assemblea può deliberare tale situazione. L’Assemblea, però, deve riunirsi in seduta straordinaria con le modalità e i quorum richiesti per lo scioglimento, così come stabilito nello Statuto. Una volta deliberato lo scioglimento, si devono individuare i liquidatori che avranno il compito di pagare eventuali debiti ed incassare gli eventuali crediti e di valorizzare il patrimonio dell’Associazione. Tale patrimonio andrà devoluto ad un’altra associazione che abbia le medesime finalità sociali. Al fine della cancellazione del codice fiscale, si dovrà depositare il verbale presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate e procedere alla compilazione e deposito del modello per la cancellazione del codice fiscale.

4 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

La strategia nelle Associazioni

Anche gli Enti senza scopo di lucro, quindi le associazioni e Srl non profit, dovrebbero predisporre dei progetti strategici al fine di riorganizzare il sodalizio, trovare le modalità ottimali per rie

CONTATTI

Via Michele Coppino 26°

Italia, SS 07100

info@mcg-srl.com

SOCIAL
ISCRIVITI

© 2019 by Management Consulting Group Srl. Create by MAKEIT

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco LinkedIn Icon